Cambia tutto la libertà sessuale femminile

Quando si parla di fedeltà non si fa riferimento a un fenomeno statico, ma a un continuo divenire. Il ‘900 ha assistito a una vera e propria rivoluzione di questo concetto, che è stata innescata dalla commercializzazione della pillola anticoncezionale: le donne hanno potuto finalmente scoprire una sessualità libera e ludica, slegata dall’aspetto riproduttivo. Ancora oggi il rapporto tra uomini e donne è segnato da questo importante stravolgimento che ha caratterizzato almeno in parte la liberazione della sessualità femminile, e che ha differenziato l’idea di fedeltà da quella di possesso.
(articolo apparso su CONFIDENZE N. 46 del 07.11.17)

Mai dimenticare che anche le grandi passioni finiscono


Cedere a una nuova passione non è mai una buona scusa per rompere una relazione stabile. Prima di tutto si sa che qualsiasi grande passione è destinata a finire. In secondo luogo bisogna tenere presente che le relazioni si basano su una condivisione che trascende il microcosmo della coppia: figli, abitudini, stile di vita, amici condivisi. Per volgerci all’esterno e lasciarci andare a una nuova emozione, dobbiamo aver coscienza di ciò che stiamo abbandonando; dobbiamo poter decidere, senza farci accecare dalla fantasia.
(articolo apparso su CONFIDENZE N. 43 del 17.10.17)