Le molestie di una donna sono ancora più temibili

STALKER FEMMINILE

«Una donna stalker è per certi versi ancora più temibile di un uomo. Benché sia meno pericolosa fisicamente, mostra spesso una tenacia e un pensiero più paranoide rispetto al maschio: si tratta di donne che non riescono a elaborare la perdita dell’oggetto amato, che si fanno trascinare dall’irrazionalità, come un bambino che sbatta i piedi per terra. Le espressioni di questo stato emotivo vanno dalle banali telefonate notturne, a casi molto gravi, segnati da violenze efferate, come il ragazzo sfregiato dall’acido qualche mese fa a Milano».

(articolo apparso su CONFIDENZE  del 10.03.15)