Passare la vita a mentire è controproducente per sé e per gli altri

mentire

«L’invenzione, le bugie, le fantasticherie e una certa capacità attoriale sono tutti elementi che non possiedono, di per sé, valenze positive o negative: l’inventiva, se ben finalizzata, può infatti essere un ottimo modo per movimentare una relazione. Ma la fandonia è spesso anche deleteria, perché costringe il mentitore a un progressivo ed estenuante circolo vizioso, destinato a divenire stressante e controproducente, prima di tutto per lui stesso. E, di riflesso, per le persone che ha intorno».

(articolo apparso su “CONFIDENZE N° 26 del 30.06.15)

Rispondi