Sensualità: non ha età e incarna la nostra personalità

Sensualità non ha età e incarna la nostra personalità

La sessualità è diversa dalla sensualità.

La sessualità diversamente dalla sensualità si svolge nell’attimo dell’eccitazione, ha una natura attiva e reattiva e c’entra poco con le strategie seduttive.

Essere sensuali è invece qualcosa di molto più complesso: un’unione di forze che derivano dall’insieme delle nostre caratteristiche interiori, esteriori e comportamentali.

Al superamento della mezza età può seguire un indebolimento della pulsione più reattiva e sessuale, eppure la seduzione può rimanere intaccata o, addirittura, aumentare di forza e di qualità.

Certo, è possibile che, proprio come noi, anche la nostra sensualità evolva e cambi forma, promuovendo aspetti intellettuali e mettendo in secondo piano quelli prettamente fisici.

La consapevolezza di un adulto, la sua storia e l’insieme delle esperienze che ha vissuto possono ricomporsi però in un quadro capace di attirare lo sguardo su di sé.

Il gioco seduttivo:

E’ inestricabile e pieno di dettagli che rappresentano la nostra figura e la forza della nostra personalità agli occhi dell’altro.

Sedurre è una qualità interiore che non tutti riescono a mettere in atto in maniera intelligente e piacevole.

La seduzione può anche diventare fine a se stessa solo per il raggiungimento di un obbiettivo.

Questa non è seduzione ma tecnica.

Rispondi